Barra menu

24 gennaio 2011

È uscito Rat-Man 82

È uscito in edicola e in fumetteria l'ultimo inedito di Rat-Man dal titolo "I sacrificabili" che ripresenta un cast che abbiamo già apprezzato in una saga che aveva suscitato anche un certo scalpore per la delicatezza dei temi trattati.
L'episodio è l'inizio di una trilogia ma come tutte le n-logie il numero degli albi che la comporranno non è mai una certezza...
L'albo comprende anche le strip di "Quelli di Parma".

12 commenti:

vergil0909 ha detto...

Era ora (ah-ahm) che uscisse! Molto bello!

Maurizio ha detto...

Be' in realtà è uscito la settimana scorsa, ma vogliamo essere sicuri che sia disponibile in tutt'Italia! :-)

Fumettautore ha detto...

Accidenti! Corro subito a prenderlo!! Stando chiuso in casa a studiare sarà una fantastica distrazione!

Lorenzo ha detto...

secondo me questo numero a fatto schifo.
non faceva ridere, la storia è durata 2 pagine tutte uguali, e per far sembrare l'albo spesso come tutti gli altri ci ha messo 200 pagine di quelli del parma, che non fanno ridere assolutamente.
la storia di ratto era gia una che non mi aveva preso particolarmente, soprattutto le scene in cui si porta dietro il crocifisso e leo cosa fa? mi fa un episodio tutto così!!!!
cacca

vime ha detto...

Che criticone! Sono anche io un disegnatore e fumettista (per hobby)e credo che trovare sempre cose nuove che facciano ridere sia davvero difficile, soprattutto quando hai delle scadenze da rispettare.
Non puoi farti venire idee brillanti a comando.
Quelli di Parma sono ovviamente un riempitivo, ma per i molti sono roba nuova.
Lascia a Leo un po' di respiro, non si può pretendere di spremere sempre lo stesso limone...
Se vuoi nel frattempo ti segnalo la saga di mr.P che trovi sul mio sito.
Ciao Vime

claudio ha detto...

Secondo me questo numero "a fatto bello"... e ha il merito di avermi-ci fatto scoprire un capolavoro del trash: The Expendables! Dolph Lundgren entra in scena e con un colpo di uno di quei fucili che solo nei film ammericani "spiezza in due" un pirata somalo. Impagabile ;)
Claudio

Marco Ferri ha detto...

A me è piaciuto

Marco ha detto...

commento un pò spietato quello di lorenzo, ma in parte sono d'accordo. Diciamo che Leo ci ha un pò viziati, così quando vediamo una storia un pò sotto tono iniziamo ad urlare e a rotolarci a terra strappandoci i vestiti come ad un concerto per scimmie urlatrici.
popò.

tvb Leo

Michele ha detto...

Bello :D Sono un fan di Sly

luca ha detto...

La storia è carina ma TROPPO breve e trovo odiosa la divisione in due parti fatta solo per vendere due numeri (almeno la prima fosse succosa a sufficienza!!)... E' la prima volta che mi trovo cosi deluso da ratman! Vabbè confido nel prossimo numero e chissà che la sete di denaro passi un pochino in secondo piano! ciao!!

Lorenzo ha detto...

COncordo con te moltissimo luca

Alessandro ha detto...

Scusate ma devo assolutamente dire la mia.
Questo numero non è bello è STRA-ordinario. Ma per apprezzarlo al massimo, secondo me, si devono avere alcuni capelli bianchi. C'è tantissima roba, purissima e buona.
La telefonata a Dio.
Il suicidio dei lemmings causati dalla preferenza per il Norsk Lundehund!
La predicazione. La TV e la croce. Il falso invalido!
Mi fermo qui, ho le vertigini.
Questo numero è come un tiramisù fatto con il burro mantecato, denso, saporito e ci vogliono mesi per digerirlo. Io neanche in una vita potrei pensare di condensare tanti concetti in così poco spazio.
L'ho letto già 10 volte. Questo è un capolavoro, diverso dagli altri. Tenetelo da parte e riprovate a leggerlo tra tanti anni.
Questo numero 82, per me: è leggenda!